La lega del Filo d’oro

Un Filo che Unisce

 Nel lontano 1964 Sabina Santilli, sordocieca, insieme ad un gruppo di volontari fondarono La Lega del Filo d’Oro, una ONLUS che ha come scopo quello di dare supporto alle persone sordocieche e alle loro famiglie. L’assistenza, l’educazione, la riabilitazione e il reinserimento nelle famiglie e nella società delle persone sordocieche e pluriminorate sensoriali è lo scopo principale dell’Associazione che, dalla sua fondazione ad oggi, ha alle spalle più di 50 anni di lavoro e di progressi.

schermata-2016-11-26-alle-14-14-36

Ma cosa significa essere sordociechi e pluriminorati psicosensoriali? Significa avere una disabilità congiunta della vista e dell’udito, avere una minorazione di entrambi i canali sensoriali ed un ritardo evolutivo o di almeno di uno dei due canali sensoriali accompagnato anche un ritardo mentale o evolutivo, deficit motorie o danni neurologici. Queste limitazioni rendono difficili, se non impossibili, anche le azioni più semplici come vestirsi e spostarsi, finendo per diventare delle vere e proprie mura tra la persona sordocieca e la società. Per questo la Lega vuole tessere “quel filo prezioso che unisce le persone pluriminorate con il mondo esterno”.

Le Attività della Lega e i Suoi Servizi

Il primo passo del percorso intrapreso dalle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali al Centro Diagnostico di Osimo, sede della Lega del Filo d’Oro, è la diagnosi funzionale. L’équipe multidisciplinare attua una valutazione su più fronti delle abilità, potenzialità e caratteristiche della persona, con il fine di elaborare un programma riabilitativo personalizzato definito in base alle esigenze specifiche della persona. Questo programma sarà poi seguito all’Interno del Centro di Riabilitazione e in altre strutture di riferimento.

pastedGraphic.png

La fase dell’educazione e della riabilitazione può essere a breve o a lunga durata. Con la fisioterapia, la logopedia e l’idroterapia, uno staff di educatori, operatori, medici e volontari, operano in sinergia valutando quotidianamente lo sviluppo e gli obiettivi raggiunti in base ai programmi svolti dagli utenti. L’integrazione è uno degli obiettivi che si pone la Lega, e si tratta della reintroduzione delle persone sordocieche nella società e nell’ambiente da cui provengono. Per fare questo il coinvolgimento delle famiglie è indispensabile poiché la loro presenza favorisce l’acquisizione dei progressi.

I Servizi sul Territorio della Lega del Filo D’Oro

schermata-2016-11-26-alle-14-14-44

La sede della Lega del Filo d’Oro è ad Osimo, in provincia di Ancona, ma sono oggi presenti sedi in altre città come Padova, Roma e Napoli, per favorire la riabilitazione nel contesto dal quale provengono le persone sordocieche. Le richieste d’aiuto sono raccolte dallo staff tecnico, che avvia i contatti con il comune, le scuole e inizia ad individuare e supportare le figure che diventeranno un concreto punto di riferimento per la persona sordocieca. La consulenza ai servizi del territorio, i servizi sociali e socio educativi a supporto dell’utenza e l’analisi dei bisogni degli utenti sono solo alcuni dei molti supporti sul territorio attuati dalla Lega.

In che Modo Sostenere la Lega del Filo d’Oro

Ciò che si può fare per aiutare quest’Associazione parte da un piccolo gesto come quello di fare un regalo solidale, a contribuire alle iniziative, raccogliendo fondi o promuovendo la causa della Lega sul web. Entrare a far parte della grande famiglia della Lega del Filo d’Oro è una scelta che deve essere fatta con il cuore, perché ciò di cui le persone sordocieche hanno bisogno, è l’esserci, oltre il buio ed il silenzio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...